CONTATTACI
INFORMAZIONI

lepri.antonio@gmail.com

Tel:  +39 328 951 8185

La Degenerazione Maculare
 

La degenerazione maculare è una malattia, in gran parte legata ad un processo di invecchiamento che colpisce frequentemente persone dopo i 55 anni. Esistono altre forme , meno frequenti , connesse ad altre patologie come la forte miopia, traumi , forme infiammatorie e infettive. Se ne descrivono due forme, una atrofica e una essudativa. La prima si caratterizza per una progressiva e lenta atrofia dei fotorecettori,dell’epitelio pigmentato retinico e della coriocapillare, con conseguente perdita della funzione visiva nell’arco di mesi o anni.

La forma essudativa è caratterizzata dalla formazione di vasi sanguigni anomali sotto la retina, che a causa dell’alterata permeabilità della loro parete,provocano un accumulo di liquido negli strati retinici,compromettendone in maniera variabile struttura e funzione. Con il tempo , questi ripetuti episodi emorragici, portano alla formazione di una cicatrice a cui consegue la perdita irreversibile della vista.

Il sintomo più comune di questa patologia è il deterioramento della funzione visiva centrale: le immagini appaiono sfuocate e distorte compromettendo in particolar modo la visione per vicino.

La maculopatia degenerativa può essere diagnosticata dall'oculista tramite l'esame della retina. Egli può avvalersi inoltre di alcuni esami strumentali come la fluorangiografia e l’OCT.