CONTATTACI
INFORMAZIONI

lepri.antonio@gmail.com

Tel:  +39 328 951 8185

Aberrometria

 

L'aberrometria è un esame diagnostico strumentale non invasivo che consente di valutare oggettivamente la qualità della visione e di studiare l’eventuale presenza di aberrazioni del fronte d’onda nel passaggio attraverso le strutture oculari (cornea, cristallino, umor acqueo, corpo vitreo).

Anche in presenza di una buona acuità visiva in termini quantitativi(10/10),può essere riscontrata una alterazione della qualità della visione a causa di  una distorsione che il fronte d’onda dei raggi luminosi subisce nel percorso all’interno dell’occhio, dal film lacrimale fino al piano retinico.

Anche difetti refrattivi quali ipermetropia, astigmatismo e miopia, possono essere letti, oltre che in termini diottrici, anche in chiave aberrometrica.

Nella pratica clinica le aberrazioni ottiche vengono studiate tramite strumenti di ultimissima generazione chiamati aberrometri i quali proiettano numerosi micro-laser sul piano retinico, e ne misurano il grado di dispersione. Il risultato è una mappa aberrometrica che indica la forma del fronte d’onda. Lo strumento fornisce anche una simulazione della visione dell’occhio esaminato